3° edizione del premio PHmuseum
© Maria Sturm

Premio PHmuseum

Aperta la 3° edizione del premio PHmuseum, il concorso fotografico internazionale a sostegno delle donne fotografe e non-binary. In palio 10.000 sterline, mostre e pubblicazioni

PHmuseum, la piattaforma on line specializzata nella fotografia contemporanea, ha pubblicato il bando del suo Women Photographers Grant 2019, concorso nato per sostenere il lavoro e la carriera delle donne e dei professionisti non-binary di ogni età e Paese che operano in diversi ambiti della fotografia.
Giunto alla terza edizione, il premio conferma la sua mission di potenziare la crescita delle nuove generazioni e promuovere storie narrate da una prospettiva femminile, rispondendo al contempo alla necessità di lavorare per la parità di genere nel settore.
In palio un montepremi totale in denaro di 10.000 GBP oltre a diverse opportunità di promozione attraverso media e festival. Il direttore artistico di Fotografia Europea, infatti, selezionerà un progetto tra quelli pervenuti, relativo al tema dell’edizione, che verrà presentato durante il festival in programma da aprile a maggio 2020.
Il dipartimento di fotografia di “Vogue Italia”, guidato da Alessia Glaviano, selezionerà tre progetti tra tutti quelli partecipanti che avranno la possibilità di essere pubblicati sul sito Photovogue. Inoltre, i progetti che entreranno a far parte della shortlist (fino a un massimo di 35) saranno proiettati al Photo Vogue Festival 2019 a Milano.
I curatori di PHmuseum selezioneranno inoltre tre fotografi che avranno accesso a una lettura portfolio online gratuita di 60 minuti nell’ambito dell’innovativo programma educativo di PHmuseum, oltre ad altri tre autori che saranno pubblicati sulla rivista svizzera online “YET Magazine”. Il premio New Generation, assegnato a un fotografo di età inferiore ai 30 anni, includerà una lettura portfolio online di un’ora con Fiona Rogers, Photos Global Business Development Director di Magnum Photos, e una nomination alla Masterclass Joop Swart del World Press Photo 2020.

I candidati sono invitati a inserire una o più serie incentrate su un tema, una narrazione o un concetto specifici. Almeno quattro immagini devono essere state scattate dopo il 1° gennaio 2016. Tutti gli approcci sono i benvenuti, dalle narrazioni classiche ai progetti sperimentali. 
I lavori saranno esaminati dai giudici Angelica Dass (fotografa), Ashleigh Kane (direttore artistico e culturale di “Dazed”), Margaret Steber (fotografa) e Marina Paulenka (direttore artistico di UNSEEN).
La scadenza per la presentazione è fissata per il 10 ottobre 2019 alle 23:59 (GMT)

Ulteriori informazioni al link phmuseum.com/grant