Franco Fontana, Havana, 2017, Courtesy Franco Fontana Studio
Franco Fontana, Havana, 2017, Courtesy Franco Fontana Studio

“Franco Fontana. Sintesi”. La Fondazione Modena Arti Visive celebra i sessant’anni di carriera del maestro della fotografia con una mostra

La Fondazione Modena Arti Visive, nelle tre sedi della Palazzina dei Giardini, del MATA – Ex Manifattura Tabacchi e della Sala Grande di Palazzo Santa Margherita, ospita la mostra “Sintesi” di Franco Fontana,fino al 25 agosto, un progetto che ripercorre oltre sessant’anni di carriera di uno degli artisti modenesi più importanti e conosciuti a livello internazionale.

“Sintesi” è il titolo della mostra con cui la Fondazione Modena Arti Visive celebra Franco Fontana nella sua città natale, Modena, titolo che ne manifesta immediatamente la sostanza: un percorso espositivo che riassume oltre sessant’anni di carriera di uno dei più noti e visionari artisti del Novecento. La mostra, ospitata dalle tre sedi storiche della Fondazione fino al 25 agosto, è un excursus di esperienze professionali e personali che racconta i principali momenti di svolta del maestro della fotografia, decisioni artistiche e legami di lavoro e di amicizia che lo hanno reso noto e apprezzato in tutto il mondo.

Numerosi gli eventi collaterali alla mostra tenutisi nel periodo dell’esposizione, tra cui laboratori dedicati a bambini, ragazzi e adulti, una lezione tenuta da Walter Guadagnini, docente e critico d’arte, direttore di CAMERA – Centro Italiano per la fotografia di Torino, e l’iniziativa promossa dalla Fondazione Modena Arti Visive che prevede una visita guidata alla mostra Franco Fontana. Sintesi, condotta dai curatori e dal dipartimento educativo dell’istituzione.

COSA VEDERE
La mostra è suddivisa in due sezioni rappresentate da altrettanti percorsi espositivi che analizzano aspetti diversi della carriera e dell’opera di Fontana.
La prima, curata dalla direttrice di della Fondazione, Diana Baldon, è la vera e propria Sintesi del percorso artistico di Franco Fontana: ospitate dalla Sala Grande del Palazzo Santa Margherita e dalla Palazzina dei Giardini trovano spazio trenta opere, la maggior parte delle quali inedite, realizzate tra il 1961 e il 2017, selezionate dal vasto archivio fotografico dell’artista. In queste immagini, ai paesaggi si susseguono focus su specifiche architetture e (infra)strutture umane, su attimi di svago e sul viaggio. Fotografie che ci consentono di analizzare la realtà così come l’ha vista e continua a vederla Fontana, opere che posano lo sguardo sulla quotidianità, nel pieno stile documentativo dell’autore.
Fontana è tra gli artisti più rivoluzionari nel campo della fotografia documentaria a colori. Si avvicina a quest’ambito negli anni Sessanta, periodo in cui è ancora largamente rispettata la massima del bianco e nero. Non solo dona colore ai soggetti che sceglie di ritrarre, nelle sue fotografie fa delle gamme cromatiche elementi qualitativi fondamentali, veicoli di emozioni e sensibilità.
La seconda sezione, ospitata dal MATA – Ex Manifattura Tabacchi e curata dallo stesso Franco Fontana, indaga sulle sue relazioni personali che lo uniscono a numerosi colleghi italiani e internazionali, attraverso più di centoventi scatti da lui selezionati dal Fondo Franco Fontana, un fondo fotografico di oltre cinquecento opere che ha generosamente donato nel 1991 al Comune di Modena. È la sua collezione privata, fondata dagli anni Settanta attraverso una fitta rete di scambi con fotografi e artisti conosciuti nei suoi frenetici e numerosi viaggi all’estero. Tra le opere spiccano quelle dei maestri più prestigiosi del panorama artistico e fotografico del Novecento italiani e internazionali, da Olivo Barbieri a Mario Giacomelli, da Arnold Newman a Josef Koudelka. Una sezione che analizza l’autore nel suo aspetto più umano, nella vastità e nella genuinità delle sue relazioni personali, legami di lavoro divenuti spesso amicizie profonda, ricche della stima di cui attestano anche le affettuose dediche presenti su numerose fotografie. Storie di vita vissuta raccontate dallo stesso Fontana, attraverso un’attenta selezione delle opere a lui più care.

Sintesi ripercorre in modo suggestivo e allegorico la carriera di Franco Fontana, attraverso i suoi lavori più celebri e rivoluzionari e quelli delle persone che maggiormente hanno influenzato il suo stile. Lavori di cui Modena rappresenta fonte d’ispirazione e base della formazione culturale che da sempre ha caratterizzato la sua pratica.
“Esponiamo le opere di un grande artista, di un grande modenese, di un cittadino del mondo” ha scritto il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli “perché questo è Franco Fontana: un cittadino modenese, un orgoglio della città di Modena, e un cittadino del mondo (…)”.

LA MOSTRA
“Franco Fontana. Sintesi”
Modena, FMAV – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
23 marzo – 25 agosto 2019

a cura di Diana Baldon e Franco Fontana

Sedi espositive
Palazzo Santa Margherita, Sala Grande, corso Canalgrande 103, Modena
Palazzina dei Giardini, corso Cavour 2, Modena
MATA – Ex Manifattura Tabacchi, via della Manifattura dei Tabacchi 83, Modena

Orari: giovedì-domenica 17-22
Catalogo disponibile

Prezzi: intero: € 6 | ridotto: € 4
Mercoledì ingresso libero
Info: Tel. +39 059 2032911 | 2032940

  • Arno Rafael Minkkinen Berne, Switzerland, 1975 Copyright Arno Rafael Minkkinen Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Arnold Newman, Max Ernst, NYC, 1942, Copyright Arnold Newman Properties- Getty Images, Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Art Kane, Andy Warhol, 1962
  • Ferdinando Scianna Benares, 1973 Copyright Ferdinando Scianna-Magnum Photos Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Franco Fontana, Havana, 2017, Courtesy Franco Fontana Studio
  • Franco Fontana, Los Angeles, 1979, Courtesy Franco Fontana Studio
  • Franco Fontana, New York, 1986
  • Franco Fontana, New York, 1995, Courtesy Franco Fontana Studio
  • 016Franco Fontana, Riccione 19615 001
  • Gabriele Basilico Milano, ritratti di fabbriche, 1978-1980 Copyright Gabriele Basilico Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Gian Paolo Barbieri, Senza titolo (Apollonia van Ravenstein), 1979, Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FMAV
  • Giovanni Gastel Steeve, Milano, 1990 (Per Donna) Copyright Giovanni Gastel Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Joan Fontcuberta Cargol treu banya – Homenatge a R. Topor, 1978 Chiocciola tira fuori le antenne – Omaggio a R. Topor Copyright Joan Fontcuberta Courtesy, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica
  • Joe Oppedisano, When I Was Young, 1993 Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena FMAV
  • Larry Fink, Grace Jones, LA Nightlife, 1994, Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena FMAV
  • Les Krims, Six piles of salt about to become seven Mary miracle, dalla serie Mary Miracles, 1976, Stampa ai sali d’argento, Copyright Leslie R. Krims Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana
  • Maurizio Galimberti Franco Fontana, 1994 Collage, 16 polaroid Copyright Maurizio Galimberti Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena – FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE
  • Oliviero Toscani, United Colors of Benetton, 1990, Courtesy Comune di Modena, Fondo Franco Fontana – Galleria Civica di Modena FMAV