Irving Penn. Truman Capote, New York (1965), 2017. Per tutte le foto © Sandro Miller / Courtesy Gallery Fifty One, Antwerp

L’icona delle icone

Malchovich, Malkovich, Malkovich. Homage to Photographic Masters. È il titolo del libro realizzato dal fotografo Sandro Miller facendo posare l’attore John Malkovich per ricreare alcuni dei ritratti più famosi della storia della fotografia. 

«John è una bellissima tela bianca su cui dipingere. È un genio disposto a correre rischi, con un talento che gli permette di diventare qualsiasi cosa io gli chieda. La sua voglia di mascherarsi e diventare il soggetto di alcune delle fotografie più famose della storia è un vero dono. Il lavoro più importante che io abbia mai fatto». Sandro Miller, fotografo fine arte pubblicitario statunitense tra i più noti e apprezzati in ambito internazionale, descrive con queste parole l’attore John Malkovich con il quale ha realizzato questo prezioso volume, edito da Skira, ritratto nelle sembianze di personaggi iconici così come essi appaiono in alcune  fotografie passate alla storia.

Miller e Malkovich sono legati da una profonda amicizia nata negli anni Novanta, a Chicago, durante alcune riprese fotografiche per la compagnia teatrale Steppenwolf di cui l’attore faceva parte; erano entrati subito in sintonia e da allora hanno collaborato in molte occasioni. Miller ha sempre considerato Malkovich «(…) uno dei più prolifici e profondi geni viventi nel suo campo».

L’idea di questo progetto al fotografo era venuta nel 2011 in un momento difficile della sua vita: gli era stato diagnosticato un cancro in stadio avanzato e questo lo aveva indotto a riflettere sulla sua vita e sul suo futuro carico di incertezze. Così aveva cercato un modo per rendere omaggio ai fotografi che lo avevano ispirato e formato nei suoi quarant’anni di carriera. Icone che avevano dato un enorme contributo al mondo della fotografia, alla cultura e alla società almeno quanto i personaggi da loro ritratti.  Miller sapeva che per ricreare alla perfezione quegli scatti leggendari aveva bisogno di un vero trasformista e per lui Malkovich era l’interprete ideale. Così qualche tempo dopo, superata la fase critica della sua malattia, lo ha raggiunto nella sua casa nel sud della Francia, portandosi dietro una trentina di fotografie scelte tra quelle che più avevano contribuito ad alimentare il suo immaginario e a formare il suo sguardo…

di Emanuela Costantini

IL LIBRO
Sandro Miller
Malchovich, Malkovich, Malkovich.

Editore: Skira
Anno: 2020
Formato: 26x32cm Pagine: 26x32cm
Fotografie: 144, 60 a colori
Rilegatura: cartonato
ISBN: 978-88-572-4400-6
Prezzo: € 40,00
Info: www.skira.net

(la versione integrale dell’articolo è pubblicata su “Fotografare” #15, Gennaio 2020)

> ABBONATI

Annie Leibovitz. Meryl Streep, New York City (1981), 2014
© Sandro Miller 
Dorothea Lange. Migrant Mother, Nipomo, California (1936), 2014
© Sandro Miller 
Pierre et Gilles. Jean Paul Gaultier (1990), 2014
© Sandro Miller 


Vuoi pubblicare le tue fotografie sul sito fotografaremag.it e sulla rivista Fotografare? Hai un portfolio al quale vuoi dare visibilità? Inviaci i tuoi lavori, i migliori saranno recensiti e pubblicati.