John Moore, Getty Images

World Press Photo 2019 le immagini premiate in mostra a Torino fino al 17 novembre

Per la terza volta l’esposizione più visitata al mondo torna a Torino, una tra le oltre cento città di tutto il mondo che ogni anno hanno l’onore di ospitare gli scatti premiati al concorso di fotogiornalismo più ambito.

Dal 1955 la Fondazione World Press Photo di Amsterdam organizza un concorso fotografico al quale partecipano, ad ogni edizione, migliaia di fotoreporter di tutto il mondo. Una giuria internazionale seleziona tra le decine di migliaia di fotografie pervenute (78.801 quelle pervenute solo quest’anno), 140 scatti, premiati nelle varie categorie – General news, Spot news, Contemporary Issues, Daily life, Portraits, Nature, Sport – che fanno parte della World Press Photo Exhibition.

WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION 2019
Nel suo tour attraverso 45 Paesi e oltre 100 città, l’edizione 2019 fa tappa a Torino, negli spazi dell’Ex Borsa Valori, dal 27 settembre al 17 novembre. Una mostra, quella di quest’anno, che racchiude i momenti più importanti e di maggiore impatto dal punto di vista mediatico e fotografico del 2018; un viaggio attraverso i volti, le storie, le riflessioni veicolate da immagini di potente coinvolgimento emotivo che non lasciano indifferente lo spettatore, portato ad immergersi nella storia raccontata dallo scatto.
La giuria internazionale era presieduta, quest’anno, da Whitney C. Johnson, vicepresidente della sezione del “National Geographic” che si occupa di contenuti visivi. Tra i giurati, molti i nomi noti del panorama fotogiornalistico internazionale, provenienti dalle testate più celebri: il responsabile dei progetti speciali del “Time” Paul Moakley, il fotografo di Getty Images Nana Kofi Acquah, la fotogiornalista di Associated Press Maye-e Wong.
Non potrà mancare, all’interno dell’esposizione, la foto vincitrice del World Press Photo of The Year 2018, l’ambitissimo premio conferito all’immagine che “non è solo la sintesi fotogiornalistica dell’anno, ma rappresenta un problema, situazione o evento di grande importanza giornalistica, e fa questo in un modo che dimostra un eccezionale livello di percezione visiva e creatività”.
Ad aggiudicarsi il premio è stata, quest’anno, l’opera dal titolo Crying Girl on the Borderdi John Moore, dell’agenzia Getty Image. L’immagine, che in pochissimo tempo ha fatto il giro del mondo e del web, ritrae Yanela, una bambina dell’Honduras di circa due anni, in un pianto disperato mentre sua madre, Sandra Sanchez, è costretta a metterla a terra per essere perquisita da un agente di polizia di frontiera americana al confine con il Messico. Rappresentata in questo scatto, insieme alla storia prima d’ora sconosciuta di Sandra Sanchez e di sua figlia, vi è la storia di un anno, il 2018, pieno di sofferenze silenziose e altrettanto sconosciute, la “tolleranza zero” dell’amministrazione Trump per i migranti al confine tra USA e Messico. Storie e volti che trovano riscatto in quelli di Yanela.

Novità assoluta di quest’anno, l’introduzione del premio World Press Photo Story of the Year, assegnato al fotografo “la cui creatività visiva e abilità hanno prodotto storie fotografiche con eccellente editing, circa un grande evento o una questione di rilevanza giornalistica del 2018”. Vincitore di questo nuovo premio è stato l’olandese Pieter ten Hoopen, con il suo progetto The Migrant Caravan: un fotoracconto, realizzato tra ottobre e novembre del 2018, dedicato all’immigrazione e alla più grande carovana di migranti partita dall’Honduras e diretta, dopo aver raccolto persone dal Nicaragua, El Salvador e Guatemala, negli Stati Uniti.

A completare la mostra i visitatori troveranno un programma fitto di eventi, conferenze e incontri con fotografi, giornalisti e altre personalità del mondo della cultura, con conferenze a ingresso libero ogni giovedì, venerdì e sabato.

WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION 2019

27 settembre –17 novembre
Ex Borsa Valori
Via San Francesco da Paola, 28 – Torino

Orari: dal lunedì al giovedì, 10-20; dal venerdì alla domenica 10-22;
Biglietti: intero 10 Euro; ridotto 7,50 Euro (under 25 e over 65); scuole, 5 Euro.

Info: Tel.351 1459819 | info@worldpressphototorino.it

www.worldpressphototorino.it

  • Beüneüdicte KurzeN, Noor and Sanne de Wilde, Noor Online
  • Brent Stirton, Getty Images for National Geographic Online
  • Diana Markosian
  • Lorenzo Tugnoli, Contrasto for The Washington Post Online
  • Nadia Shira Cohen
  • Olivia Harris
  • Pieter Ten Hoopen, Agence Vu, Civilian Act